PEDALARE IN AUTUNNO? CONSIGLI PRATICI SULL’ABBIGLIAMENTO

Ce lo state chiedendo in tanti: “come mi vesto in autunno per la MTB?”. In questi anni a provare biciclette in ogni stagione abbiamo trovato le nostre soluzioni e le condividiamo con voi

Se vestirsi nel modo corretto in inverno richiede esperienza, farlo in autunno è forse ancora più difficile. In ottobre e novembre nella maggior parte d'Italia le temperature non sono ancora così rigide da richiedere strati e strati di vestiti pesanti, ma in molte occasioni ci si trova a iniziare la propria uscita con il freddo per poi trovarsi dopo un'ora o poco più a sudare come ippopotami in pieno sole e con il termometro che segna 10 gradi in più.

 

 

Vestirsi in modo da non sudare particolarmente, ma neanche congelare nella prima parte dell'uscita è fondamentale. In questo periodo ci sono 3 indumenti che per noi sono a dir poco fondamentali e sono quelli attorno a cui creiamo il resto dell'abbigliamento: manicotti e gambale, strato antivento e un intimo funzionale.

 

Guarda il video dove ti spieghiamo tutto, se poi vuoi approfondire continua con la lettura del nostro articolo all'interno del quale consigliamo alcuni capi d'abbigliamento.

 

 

IL PRIMO STRATO: MAGLIA INTIMA

Chi scrive è tra quelli che in bici mette la maglia intima anche in piena estate, una leggera leggera e traforata ma sempre addosso, questo perché tenere il sudore lontano dalla pelle è fondamentale in qualsiasi condizione climatica.

 

 

In autunno invece preferisco una maglia intima a maniche corte, ma già di media pesantezza, in sintetico o in lana merino. Questo perché tenere il busto al caldo e ben asciutto permette di termoregolare al meglio il corpo. Partire caldi e finire caldi: questo il motto. L'importante è evitare che il nemico Numero 1 dell'autunno ci colga impreparati: l'aria fredda.

 

5 MAGLIE INTIME CICLISMO MANICA CORTA

 

Biotex maglia intima linea Bioflex: 55,00 | Disponibile su Amazon Prime

Decathlon Van Rysel RR 900: 19,90 euro

Isadore 100% Merino SS Baselayer Grey: 60 euro

SIXS2 Maglia intimamaniche corte: 47,90 | Disponibile su Amazon Prime

Specialized MC Seamless: 54,00 euro

 

 

ALLONTANIAMO L'ARIA: GILET ANTIVENTO E GUANTI

Toglietemi tutto, ma non il mio gilet antivento! Questo il secondo motto autunnale. Che sia smanicato o completo avere un indumento che ci protegga dall'aria è veramente fondamentale. In questo periodo vi accorgerete che se uscite anche solo con il completo estivo, ma con una bella giacchetta antivento a proteggervi, del freddo rimarrà solo il ricordo.

 

5 GILET ANTIVENTO MANICA CORTA

 

- Briko Fresh Packable Vest: 40,00 euro | Scontato su Amazon

- Bontrager Circuit: 64,99 euro

- Northvawe Vortex Vest: 32,99 euro | Scontato su Amazon 

- Rapha Brevet insulated Gilet: 155 euro

- Scott RC Team WB: 72,90 euro

 

 

 

5 GIACCHE ANTIVENTO 

 

- Biotex X-Light Wind Biotex: 40,00 euro | Scontato su Amazon

- Bontrager Circuit Cycling Wind: 79,99 euro

- Scott RC Weather Reflect WB: 99,90 euro

- Specialized Deflect Comp: 76,00 euro

- Spiuk antivento linea Anatomic: 29,90 euro | Disponibile su Amazon Prime 

 

 

Stesso discorso per i guanti... più che un paio pesante, meglio scegliere un paio con protezione antivento che non fa "bollire" la mani, ma le tiene alla giusta temperatura. Una delle soluzioni migliori per le uscite autunnali è un body da ciclocross. Normalmente presentano membrane impermeabili e antivento, lunghi sulle braccia e corti sulle gambe, in pratica danno protezione e calore dove più serve, senza essere ingombranti o particolarmente pesanti.

 

MANICOTTI E GAMBALI. SPOGLIAMOCI... SOLO QUANDO SERVE

Come abbiamo detto prima, manicotti e gambali diventano indispensabili in autunno. Partire da casa con il corpo completamente coperto e spogliarci man mano ci permette di rispondere in maniera adeguata al cambio di temperatura. È la regola che ci raccomandano fin da piccoli... vestirsi a "cipolla". Meglio avere più strati e toglierli e metterli al bisogno. Più pezzi possiamo mettere e togliere più potremmo adattarci ai cambi di temperatura.

 

5 MANICOTTI

 

Biciclista Maori arm warmer: 40,00 euro 

Biotex manicotto termico Seamless: 23,00 euro | Disponibile su Amazon Prime

Bontrager manicotti termici: 29,90 euro

Rosti Arm Plus: 21,90 euro

Santini Mid Arm warmers: 35,00 euro | Disponibile su Amazon

 

5 GAMBALI

 

Biotex gambale termico: 35,00 euro | Disponibile su Amazon Prime

Decathlon Btwin Van Rysel: 14,99 euro

Santini Mid leg warmers: 35 euro

Six2 gambali: 34,90 euro 

Specialized gambali Thermical con zip: 34,00 euro

 

COME MI VESTO PER L'AUTUNNO? ESEMPI PRATICI

Vi vogliamo dare due esempi pratici di come noi ci vestiamo per le uscite autunnali. Chi scrive abita in montagna, a 1000 metri di altitudine, quindi in questo periodo capita di uscire la mattina con meno di 5 gradi e trovarsi a mezzogiorno a sfiorare i 16 in pieno sole.

 

PEDALATA BREVE ED INTENSA

 

Per le uscite brevi ed intense scegliamo un body da ciclocross con rivestimento in DWR sotto il quale mettiamo una maglia intima a maniche corte in lana merino. Calze pesanti e scarpe con una buona protezione dall'aria. Guanti impermeabili e sempre un buff sul collo per evitare di far prendere aria alla gola.

 


Se sappiamo che il percorso che andiamo a percorrere presenta tratti molto umidi, fango e molte pozzanghere allora mettiamo anche un paio di pantaloncini stile enduro che creano uno strato protettivo in più ed evitano che il fondello si bagni troppo. Con noi sempre una giacca antivento superleggera... che può servire nel caso di soste prolungate per evitare che il sudore si raffreddi sul nostro corpo.

 

 

Anche un paio di scarpe invernali impermeabili con calze leggere estive rappresentano una scelta Smart per non tornare con i piedi bagnati. I copriscarpa possono rappresentare una scelta, ma spesso in mtb si rompono facilmente e sono d'intralcio se c'è bisogno di fare qualche tratto a piedi.

 

 

USCITA LUNGA

Se l'uscita invece è lunga e più avventurosa o Trail, oppure usciamo con una e-bike, il nostro abbigliamento cambia leggermente.

 

 

Scegliamo sempre una maglia intima piuttosto pesante, ultimamente indossiamo spesso la maglia Dainese High Gravity Lightness BACIU (novità 2021 disponibile a primavera) che in realtà è pensata per essere una maglia esterna, ma con il suo taglio abbastanza aderente. Il tessuto ibrido che allontana il sudore dalla pelle diventa l'ideale come primo strato in questa stagione e se fa davvero caldo allora ecco che diventa una maglia esterna.

 

 

Una salopette corta e gambali di media pesantezza, di quelli che permettono di essere tolti anche indossando le scarpe. Se pensiamo di aver bisogno di una protezione in più indossiamo dei pantaloncini trail, questo perchè normalmente quasi tutti i pantaloncini da Mtb hanno una discreta resistenza all'acqua e al fango.

 

Normalmente scegliamo tra due maglie a maniche lunghe, una di Specialized che ha la stessa pesantezza di una maglia in Lycra classica ed una più pesante sempre di Dainese, la High Gravity Rata. Con la prima indossiamo di default anche lo smanicato antivento, mentre con la seconda, visto che ha braccia e sterno leggermente antivento, spesso non lo mettiamo.

 

 

Preferiamo tenere sempre le maniche lunghe rispetto a una manica corta con manicotto per una questione di praticità e risparmio di spazio, ma sarebbe la stessa cosa indossare una maglia corta con manicotti. Portiamo con noi sempre un antivento a maniche lunghe, più o meno pesante a seconda della temperatura che pensiamo di incontrare.

 

5 GUANTI MTB ANTIVENTO

 

Castelli Perfetto Ros Glove: 64,95 | Disponibile su Amazon

Fox Racing Ranger Water: 45,00 euro

Northwave Core: 30,99 euro

Pearl Izumi Elite Softshell Gel: 59,95 euro

Scott Stretch LF: 49,90 euro


Per i guanti sempre un paio che ci protegga dall'aria senza essere ingombranti o troppo pesanti. Scarpe normali con calze pesanti, oppure scarpe invernali con calze leggere se pensiamo di pedalare dove troveremo molte pozzanghere, bagnato e fango. 

 

 

Altro accessorio di cui non facciamo mai a meno in autunno è lo scaldacollo, o Buff a seconda di come lo chiamate. Ne utilizziamo uno leggero, non in pile, perchè ci tiene caldi e protetti senza darci fastidio o farci sudare, in modo da tenerlo sia in salita sia in discesa, un vero toccasana per le nostre vie respiratorie.


CASCO 

Per quanto riguarda il casco ne scegliamo preferibilemente uno che lascia passare meno aria rispetto ad altri prettamente estivi (Bontrager Specter Wavecel o Lazer Bullet) l'importante è che limiti leggermente il flusso d'aria senza bloccarlo del tutto.

 

 

Se avete particolarmente freddo alla testa o alle orecchie indossate un sottile sottocasco antivento. Si è sempre in tempo a toglierlo se ci si sente accaldati e non occupa troppo spazio in tasca, inoltre assorbe il sudore ed evita che si raffreddi sui capelli.

 

OCCHIALI

Ultimo accessorio, fondamentale, sono gli occhiali. L'aria fredda dà molto fastidio e scegliere un paio di occhiali con lente ampia che protegga gran parte del viso è davvero importante.

 

 

Normalmente noi scegliamo lenti completamente trasparenti, in questo caso gli Alba Optics Delta, oppure con lenti fotocromatiche rosate chiare che aumentano i contrasti (Rudy Project Cutline) perché in questo periodo la luce bassa crea tantissimo chiaroscuro e una lente che migliora il contrasto permette una visione nitida in ogni situazione.

 

Inoltre, in questa stagione gli occhiali tendono ad appannarsi più del normale, quindi oltre a scegliere lenti di qualità, portiamoli anche sopra ai cinghietti del casco, sembra una banalità, ma quel minimo rialzo permette di creare un minimo flusso d'aria in più tra occhiale e viso aiutando (non impedendo) la lente a non appannarsi.

 

5 OCCHIALI CON LENTE AMPIA

 

100% Speedcraft: Da 160 a 220 euro a seconda della versione.

POC Aspire Clarity: 190 euro | Guarda su Amazon

Rudy Project Cutline: Prezzo da 159 a 249 euro a seconda della versione 

Scott Shield: 89,90 euro

Shimano Technium: 79,99 euro

 

Ora bardatevi ed uscite, se invece volete sapere come ci vestiamo per contrastare il freddo quello vero cliccate QUI per leggere il nostro articolo: Come coprirsi in inverno.

 

 

 

NB: I prezzi indicati, sono quelli in vigore al momento della stesura di questo articolo. Successivamente potrebbero variare.

 

Altre News