TEST SCOTT SPARK 2022: RAGGIUNTA UNA NUOVA SEMPLICITÀ DI GUIDA

Abbiamo avuto a disposizione la nuova Spark RC World Cup AXS che abbiamo provato nel Bike Park di Leogang e anche sul tracciato di Coppa del Mondo. Questo per alcune ore, quindi il nostro è stato uno Short Test. Per valutarla bene aspettiamo di averla disposizione per provarla sui percorsi che percorriamo abitualmente

È stata una lunga attesa. Tutti stavamo aspettando la nuova Scott Spark 2022 perchè si sapeva che, come il modello precedente, avrebbe lasciato il segno, tanto che quando sono iniziati ad arrivare i primi "leak" dell'ammortizzatore integrato (soprattutto dopo che Scott Sports ha inglobato Bold Cycles) la voglia di vedere, ma soprattutto provare, la nuova "macchina da vittoria di Nino Schurter" era quasi irrefrenabile.

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022

 

Quando ce la siamo trovata davanti in realtà l'integrazione non ci ha stupito più di tanto, forse perchè ce l'aspettavamo, quello che davvero ci ha lasciato a bocca aperta è stato il fatto che la Spark RC 2022 sarà solo con escursione da 120 millimetri. Impensabile per una bici da XC racing fino ad oggi.

 

VIDEO

Guarda il nostro video, poi se vuoi approfondire prosegui nella lettura dell'articolo.

 

 

CI SI FA SUBITO L'OCCHIO

Dal vivo la nuova Scott Spark 2022 è molto di più di quello che ci si aspettava. L'ammortizzatore è integrato alla perfezione, ma non crea un effetto straniante, non si ha l'impressione di essere di fronte a qualcosa di estraneo o esoterico. È una bicicletta e fin da subito le forme tradizionali emergono e dopo pochi secondi sembra già la normalità, il fatto che non si veda l'ammortizzatore viene preso come un dato di fatto.

 

 

Si guarda la bici, non lo si vede, ma nella nostra testa sappiamo che c'è ed anche esattamente dove si trova. Pensavamo di doverci abituare al nuovo design ed invece è come se la nuova Spark 2022 fosse sempre stata così.

 


Il problema è che quasi immediatamente tutte le altre MTB "normali" diventano esteticamente vecchie, perchè la pulizia dell'integrazione da un tocco futuristico-tecnologico a cui ci si fa caso solo nel momento in cui si ritorna a guardare una mountain bike non integrata.

 

 

SHORT TEST SUL TRACCIATO DI COPPA

Scott Sport ci ha dato l'opportunità di provare in anteprima la nuova Spark 2022 nei giorni precedenti la terza tappa di Coppa del Mondo XCO a Leogang (Austria), proprio sul tracciato su cui Nino Schurter cercherà di conquistare la sua prima vittoria stagionale e la prima vittoria in assoluto per la nuova bicicletta.

 

Il percorso è lo stesso dei mondiali 2020, con un po' meno fango e bagnato, ma sempre e comunque in condizioni umide e ben scivolose, l'ideale per provare il controllo di una bicicletta da gara come la nuova Spark RC.

 


Salite molto ripide e con scarso grip, discese molto tecniche su terreno naturale, radici e rocce dove scegliere la linea corretta fa un'enorme differenza e permette di non mettere piede a terra. Un tracciato naturale, proprio come ci si aspetta da una gara austriaca, su cui i 120 millimetri sono più che utili, ma soprattutto anche una pista che ci ha permesso di saggiare le doti di scalatrice della nuova piattaforma da gara che (piccola anticipazione) è risultata ben più performante in salita di quanto ci aspettassimo visti i 120 millimetri di corsa.

 

LA NUOVA SCOTT SPARK: LA PRESENTAZIONE

Se vuoi conoscere i dettagli della nuova Scott Spark 2022 prima di tutto leggi il nostro articolo di presentazione... poi torna qui e scopri le nostre prime impressioni in sella.

 

IL MODELLO IN TEST: SPARK RC WORLD CUP AXS 2022

A Leogang abbiamo provato una Scott Spark RC World Cup AXS 2022, che si pone al top di gamma della linea Spark 2022, davanti ha solo dalla RC SL EVO AXS e dalla RC World Cup EVO AXS.

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022


La Scott Spark RC World Cup AXS ha il seguente montaggio:


Telaio: Spark RC Carbon HMX
Forcella: RockShox SID Select+, 120 mm
Ammortizzatore: Rock Shox Nude 5 RL3 Trunnion
Controllo remoto: Scott TwinLoc 2
Serie sterzo: Syncros- Acros 1.5" (regolazione + 0,6°)
Deragliatore posteriore: Sram XO1 Eagle AXS
Comandi cambio: Sram GX Eagle AXS
Freni: Shimano XTR M9100
Guarnitura: SRAM X01 DUB, 32t
BB: Sram Dub PF 92
Manubrio: Syncros Fraser iC SL XC Carbon 740mm
Reggisella: Fox Transfer SL Performance Elite
Sella: Syncros Belcarra Regular
Catena: Sram CN X01 Eagle
Cassetta: Sram X01 10-52t
Gomme: Maxxis Recon Race 29x2.4"
Ruote: Syncros Silverton 1.0
Peso: 10.46 gr. in taglia M

Prezzo: 7.999 euro

 

 

QUANTO PESA LA SPARK RC WORLD CUP AXS

Abbiamo pesato il modello che abbiamo testato e la Spark RC World Cup AXS 2022 in taglia M (senza pedali) ha segnato 10.46 kg, mentre con i pedali Look X-Track Race Carbon il peso è salito a 10.8 kg.

 

Peso Scott Spark RC World Cup AXS 2022


Per curiosità e visto che era lì disponibile abbiamo pesato anche la Scott Spark ufficiale di Nino Schurter che è sempre una taglia M e ha fermato l'ago della bilancia su 10.44 kg comprensiva di pedali, powermeter e Garmin 1030.

 

Peso Scott Spark Nino Schurter 2022

 

REGOLAZIONI: MOLTO FACILE

Regolata altezza sella e pressione delle gomme (1.3" e 1.4" posteriore per i nostri 72 kg) ci siamo dedicati alla regolazione del SAG.

 

 

Per aprire lo sportellino che dà accesso all'ammortizzatore basta girare una levetta tonda, piuttosto facile da azionare, ma che in condizioni di fango potrebbe dare qualche problema (basta tenere pulita la bici!), il coperchio si toglie e la valvola dell'ammortizzatore è subito raggiungibile, facilmente con qualsiasi tipo di pompa ad alta pressione per sospensioni, anche quelle con il tubo molto corto.

 


Per regolare il SAG le operazioni sono le classiche, solo che la percentuale non si guarda dall'o-ring sullo stelo del mono, ma sul link sinistro della Spark 2022. C'è un indicatore molto comodo con una linea e le percentuali di SAG.

 

 

Con questo indicatore trovare il giusto valore di pressione iniziale (Scott raccomanda di non superare il 25% per la nuova Spark) è davvero facile, soprattutto anche se si è da soli si vede chiaramente il valore di SAG mentre si è seduti in sella.

 

Per la regolazione della forcella invece ci siamo affidati alla tabella standard della RockShox SID 35 mm, anche perchè avendo a disposizione la Spark per una sola giornata abbiamo preferito utilizzare le impostazioni di base fornite dalle aziende in modo da farci una prima idea della bicicletta.

 

PRIME PEDALATE

Finite le regolazioni siamo saliti in sella per un breve giro di assestamento. Quattro colpi di pedale e subito un pensiero: "Ho sbagliato taglia! Avrei dovuto prendere una L, questa bici è piccolissima!"
Eppure avevamo letto bene i dati, la nuova Scott Spark è più lunga della precedente, perché ci sentiamo così compressi.

 

 

Tutta colpa dell'angolo piantone verticalizzato a 76.1°, sposta tutto il corpo verso l'avanti e di conseguenza ci si sente come se la misura della bicicletta fosse più piccola di quanto è in realtà. Per i 178 cm del nostro tester, con altezza sella a 74.5 cm, in realtà la Medium è poi risultata perfetta come taglia.

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022

 

Nonostante come sempre siamo tra le due taglie col senno di poi non sceglieremmo la L per la RC, ma rimarremo sulla M per massimizzare le doti di reattività della bici, mentre forse per la 900, visto l'utilizzo un po' più trail riding, andremmo sulla L, ma più per una forma mentis piuttosto che per reale necessità di una bici più lunga. Infatti, appena ci si abitua all'essere così avanzati, la Spark 2022 inizia a farsi sentire in tutta la sua facilità di utilizzo e davvero elevata stabilità.

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022


SCORREVOLEZZA ELEVATISSIMA

La nuova Scott Spark 2022 scorre davvero tanto. Ci si mette davvero poco a iniziare a sentire questa sua qualità. Si avverte nettamente come ogni colpo di pedale sia efficace e subito scaricato a terra, ma la sensazione non è quella di una bicicletta rigidissima e nervosa, quando di un tutt'uno che scorre facile sotto di te, un avanzare fluido e docile, non rabbioso.


Chi scrive si aspettava una bicicletta molto simile alla Trek Supercaliber, una lama tagliente ed affilata che richiede muscoli e capacità, la Spark 2022 invece è come la lama di un samurai giapponese precisa, ma leggera e docile, che all'apparenza non sembra letale, ma che invece lo è... eccome se lo è.

 

 

La Spark è fluida, questo è il primo aggettivo che abbiamo pensato mentre coprivamo i primi chilometri in sella. Eppure, è una fluidità rigida, nel senso che non è una piattaforma morbida, ma davvero molto reattiva, senza però essere nervosa.


La prima parte del giro è stata una breve salita su strada bianca larga e proprio in quel momento ci siamo resi conto che non avvertivamo il fatto di essere su una bici da 120 mm, ma la sensazione, anche come posizione delle spalle e altezza da terra, di pedalare su una 100 millimetri classica. Si è bassi e avanzati con le spalle, posizione tipica di una bici racing moderna che porta gran parte del peso sulla ruota anteriore per essere precisa e aggressiva sia in salita sia in discesa.

 

TwinLoc


Lo schema di sospensione con il nuovo TwinLoc 2 permette di bloccare quasi completamente la sospensione, un minimo di lavoro rimane e questa cosa noi a PianetaMTB.it la consideriamo positiva, mentre la posizione intermedia, la Trail, l'abbiamo avvertita più ferma rispetto alla precedente, si sente maggiormente la differenza con il full open che abbiamo subito utilizzato nella prima discesa sui sentieri del Bikepark Leogang.

 

DISCESA FLOW

Il primo sentiero che abbiamo percorso era all'interno del bike park, un single track ben lavorato e molto flow, qualche tornante stretto e qualche radice, ma per la maggior parte terreno scorrevole, dove abbiamo lasciato andare la Scott Spark 2022 per cercare di capire se fosse stabile alle alte velocità.

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022

 

Se al primo approccio la bici ci è sembrata compatta e piccola, qui abbiamo iniziato a sentire invece il wheelbase allungato e l'angolo molto più aperto. La Spark è molto attaccata a terra e alte velocità lo schema di sospensione lavora in maniera molto sensibile dando trazione e controllo, la bici non sbacchetta, ma tiene la traiettoria in modo deciso, anche quando si arriva in staccata e il sentiero è costellato da brake bumps.

 

La ruota posteriore si alza poco da terreno e la frenata è efficace e pulita, si sente poco il rumore di ruota bloccata. In curva la bici si butta dentro davvero bene e ti permette di impostare l'arco di curva in modo efficace per cercare di avere la massima velocità in uscita di curva. Nonostante i 120 millimetri di escursione, non si guida come una trail bike, ma come una XCO a tutti gli effetti: caricati sull'anteriore lavorando di spalle e braccia.

 

 

SALITA E PEDALATO

Arrivati al fondo valle siamo andati a prendere il tracciato di Coppa del Mondo XCO di Leogang, prima un tratto pedalato su asfalto dove abbiamo chiuso completamente le sospensioni assaporando la "fermezza" del nuovo TwinLoc 2, per poi entrare nel circuito subito con una salita molto ripida su fondo viscido.

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022

 

Un colpo al TwinLoc per metterlo in posizione Trail e via ad abbassare le spalle e avanzare sul sellino per ottenere la massima trazione. Solo che a metà della salita ci siamo detti "non serve stare così avanzati", ed infatti ci siamo riportato in centro sella senza perdere di trazione. La Spark 2022 con angolo da 76° permette davvero di affrontare salite così ripide senza avanzare in punta di sella, ma mantenendo una posizione più centrale, senza per questo perdere trazione o sentirsi troppo alti di spalle.


Nel successivo tratto "mangia e bevi" con passaggi tecnici ci siamo invece accorti della facilità che la Spark offre nel momento in cui si sbaglia traiettoria o si deve richiamare la bici per far passare il posteriore sopra una roccia o una radice.

 

Nonostante il carro sia piuttosto lungo ogni passaggio viene semplice. Ecco con la nuova Spark 2022 crediamo si sia raggiunto un nuovo livello di "semplicità di guida", sarà lo schema di sospensione o la geometria esasperata in un verso e nell'altro, ma nello stretto e nelle situazioni al limite la Spark 2022 è davvero facile, nonostante angolo aperto e interasse allungato.

 

DISCESA TECNICA

Nelle discese ripide e molto tecniche, immaginate sassi bagnati e radici viscide davanti a voi, la nuova Scott Spark 2022 in quella situazione invita a fare una cosa: prendere una linea, mollare i freni e superare in velocità l'ostacolo. In pratica in quel frangente si guida come una trail bike, lasciandola scorrere e lasciando un po' a lei la capacità di "toglierci dalle grane" grazie all'angolo di sterzo maggiorato e alle gomme Maxxis Recon Race da 2.4".

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022

 

Chi è abituato a guidare un full moderna non avrà grossi problemi, chi invece è ancora legato a un tipo di guida più tradizionale si sentirà un po' trascinato dalla bici, ma una volta compreso che bisogna smettere di tenere il peso arretrato (ed io continuo imperterrito a non farlo.... N.D.A) si comprendono tutte le capacità della bicicletta e si capisce anche che i limiti della nuova Spark 2022 sono ben oltre quelli di un normale amatore... non a caso è una bicicletta sviluppata da un certo Nino Schurter.

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022

 

TROPPO BREVE PER UN GIUDIZIO, MA SENSAZIONI OTTIME

La giornata di test a Leogang ci ha permesso di avere una prima impressione, di raccogliere sensazioni a caldo sulla nuova Scott Spark RC World Cup AXS. Sensazioni che sono assolutamente positive e che rispecchiano quello che la nuova piattaforma di Scott vuole essere, una rivoluzione del mondo XCO.

 

Test Scott Spark RC World Cup AXS - 2022


Salire su una bicicletta tanto attesa come la Spark è sempre un'emozione e questa può anche un po' offuscare il giudizio globale, è sempre tutto magnifico e bello, per questo ci riserviamo il diritto di giudicare realmente la nuova Scott Spark quando avremo la possibilità di testarla a lungo e soprattutto sui nostri circuiti test abituali, per metterla a confronto con tutte le altre mtb provate, ma per il momento le prime sensazioni sono davvero fenomenali.

 


Rimane ora solo il giudizio di voi lettori e degli appassionati di MTB, vedremo come verrà accolta questa bici completamente integrata e soprattutto come verrà accolto il fatto di essere solo ed unicamente da 120 millimetri, soprattutto in Italia dove il mondo XCO e Marathon ha ancora tanta voglia di escursioni corte ed hardtail.

 

TUTTI I MODELLI E I PREZZI

Se volete conoscere tutti i modelli e i prezzi della nuova Scott Spark 2022 cliccate questo LINK e leggete il nostro articolo dedicato.

 

SITO UFFICIALE

www.scott-sports.com/it/it

 

 

 

Altre News