NUOVO MOTORE POLINI E-P3+, ORA ARRIVA A 90 NM DI COPPIA

Bergamo: Ce lo aspettavamo questo importante upgrade sul motore per ebike della bergamasca Polini Motori, l'E-P3. Con una coppia massima di "soli" 70Nm era troppo poco potente rispetto alle power unit che dominano il mercato. Il Brose con un picco di 90 Nm e i due leader, Shimano (EP8) e Bosch (Performance Line CX) con una coppia massima di 85 Nm.

 

 

Ora Polini si presenta con una evoluzione chiamata E-P3+, il segno + (plus) indica chiaramente che è diverso dal "vecchio" E-P3. Partiamo dal dato che tutti guardano, la coppia massima che riesce a raggiungere un motore di e-bike. Il nuovo E-P3+ MX, quello studiato per le e-mtb raggiunge 90Nm, quindi la stessa potenza del Brose, mentre la versione base, la E-P3, ideata per essere montata sulle bici da strada elettriche, eroga una coppia di 75 Nm.

 

Motore Polini E-P3+

 

Polini dichiara che il motore E-P3+ pesa 2.950 grammi, questo vuol dire che pesa 100 grammi in più rispetto al "vecchio" E-P3. I livelli di assistenza alla pedalata del E-P3+ sono:  

 

- Touring: dolce e progressiva, ideale per un utilizzo quotidiano e maggiore durata di autonomia;
- Dynamic: dal carattere sportivo, ma allo stesso tempo naturale e preciso;
- Race: senza compromessi, una vera e propria mappa da gara, per offrire il massimo delle prestazioni. È quello che molti chiamerebbero Turbo.

 

Polini ha previsto anche la possibilità, tramite l'app per smartphone, che sarà disponibile da autunno 2021, di creare due livelli di assistenza personalizzati dall'e-rider.

 

Mappatura Motore Polini E-P3+

 

Polini dichiara che l'elettronica, il cuore dei motori delle bici elettriche, sfrutta algoritmi di derivazione Motorsport e il software PDC "Polini Dynamic Control" è stato sviluppato con 4 obbiettivi:

 

1. Precisione di erogazione della coppia di assistenza sempre in funzione dello sforzo applicato dal ciclista sui pedali;
2. Reattività nel seguire le variazioni di pedalata;
3. Riduzione del tempo di risposta da parte del motore quando si inizia a pedalare portando a zero il tempo di interruzione di spinta nel momento in cui si smette di pedalare;
4. Incremento assistenza attiva fino a 120 RPM.

 

Display Polini TFT

 

Il display TFT Polini, con schermo a colori da 2,5 pollici adattive light, oltre ad essere utilizzato per selezionare i livelli di assistenza alla pedalata, mostra la potenza di pedalata del ciclista, la cadenza, la potenza del motore e il residual range.

 

 

 

Altre News