R-RAYMON AIRRAY, ABBIAMO VISTO LA LIGHT EBIKE SOTTO AI 20 KG

R-Raymon segue la strada già intrapresa da Specialized, Trek e Orbea. Produrre una e-bike leggera, ma con il motore meno potente e con la batteria con minore capacità. Il motivo? Rispondere alle esigenze di quei biker che cercano una bici elettrica che quando si pedala sia il più simile possibile ad una mountain bike acustica

R-Raymon è il marchio del gruppo austriaco Pierer Mobility dedicato alla creazione di e-bike che puntano tutto sulla facilità d'utilizzo e sull'interazione diretta con il biker. Per il 2022 la grande novità, presentata lo scorso settembre, è la AirRay, quella che loro stessi definiscono come la light eMTB che offre una piattaforma perfettamente bilanciata per tutti quei biker che cercano il massimo divertimento sui sentieri. Abbiamo finalmente avuto l'opportunità di vederla dal vivo sia alla presentazione presso il quartiere generale Pierer in Austria, sia al Bike Festival Garda Trentino.

 

R-Raymon AirRay - ebike

Photo ©Sophia Eerden

 

R-Raymon AirRay

 

UNA EBIKE SOTTO AI 20 KG

La AirRay in R-Raymon è stata definita una e-mtb light, una e-bike pensata per regalare all'e-rider una sensazione di guida il più vicina possibile a quelle di una mountain bike acustica. Per fare questo R-Raymon ha scelto la strada di offrire una bici con motore piccolo e poco potente, ma estremamente leggero, che sia solo un supporto al biker e non un vero e proprio propulsore. La R Raymon AirRay è infatti dedicata a un pubblico esperto e già mediamente allenato, viste le batterie da 410 Wh sulla 12.0 o 500 Wh su tutte le altre versioni.

 

 

Novità assoluta? No, R-Raymon ha seguito quando già fatto da Specialized con la Turbo Kenevo Super Light (motore 35 Nm, batteria 320 Wh, peso 18,5 kg), Trek con la E-Caliber (55 Nm, batteria 250 Wh, peso 15,75 kg) e Orbea con la Rise (60 Nm, 360 Wh, 16,5 kg). Questo sono solo alcuni esempi.

 

R-Raymon AirRay

 

QUANTO PESA LA R-RAYMON AIRRAY?

La RRaymon AirRay 12.0 secondo l'azienda pesa 19,4 kg. Un ottimo peso, ma non il più basso sul mercato se guardiamo alle biciclette menzionate sopra, anche se dobbiamo dire che non si può fare un confronto diretto perché queste bici hanno tutte escursioni diverse.

 

 

Di sicuro il paragone lo si può fare con la Orbea Rise che ha 140 mm di escursione posteriore e 150 mm anteriore mentre la R-Raymon Air Ray è una e-mtb con 150 mm di travel sia anteriore che posteriore.

 

R-Raymon AirRay

 

 

MOTORE YAMAHA DEPOTENZIATO, BATTERIA DA 410 WH

Per abbassare il peso l'unica soluzione era un telaio full carbon (le ruote sono da 29 pollici), ma anche una batteria più compatta, quindi meno pesante, con l'inconveniente di avere però poca capacità.

 

 

R-Raymon dal catalogo Yamaha e-Bike System ha scelto la batteria ML (Multi Location) da 410 Wh, l'ha però montata solo sulla top di gamma AirRay 12.0 perchè le 11.0 e 10.0 sono equipaggiate con quella da 500 Wh. R-Raymon l'ha abbinata al collaudato motore PW-X2 (2,9 kg), stranamente non ha montato quello nuovo, il PW-X3 (2.75 kg) che è appena stato presentato.

 

R-Raymon AirRay

 

Visto che questa bici è destinata a rider che non cercano la potenza ma un semplice aiuto alla pedalata, R-Raymon in collaborazione con Yamaha è intervenuta sulla centralina riducendo la coppia massima da 80 a 50 Nm.

 

 

Abbinati al motore, sulla AirRay troviamo due interessanti novità presente nel catalogo 2022 di Yamaha e-Bike Systems, il nuovo comando remoto a led Interface X. Al centro del manubrio troviamo il nuovo Display A.

 

Yamaha Display A

 

GEOMETRIE

La R Raymon AirRay ha telaio interamente in carbonio (sia triangolo anteriore sia carro) che definisce rigido e leggero (2,8 kg), studiato per convertire la potenza del motore in propulsione senza perdite di potenza. Questa e-bike All Mountain è studiata per facilitare la salita grazie alle ruote da 29" e un angolo piantone verticalizzato da 74°.

 

 

I tratti più ripidi quindi si affrontano con il corpo ben centrato e con maggiore trazione sul posteriore, il tutto aiutati dal peso di soli 19,4 kg. Naturalmente anche l'aspetto della discesa è stato migliorato utilizzando un'escursione da 150 mm, ma soprattutto un angolo di sterzo da 65°. L'idea di fondo della AirRay è quella di offrire una piattaforma altamente capace di fare tutto. Una All-Mountain vera e propria molto performante in salita, ma altrettanto divertente e concreta in discesa.

 

 

A CHI È CONSIGLIATA

La nuova AirRay è una e-mountain bike pensata per quelle nicchia di e-rider che vogliono una bicicletta elettrica che in fase di pedalata deve essere il più possibile simile ad una muscolare. Vogliono si un aiuto dal motore, ma non vogliono avere la sensazione di pedalare su un cavallo imbizzarrito pronto a lanciarsi al galoppo da un momento all'altro.

 

R-Raymon AirRay - azione

 

Hanno una ottima preparazione atletica che però a loro non basta per scalare la quarta vetta in una unica giornata, con la AirRay di R-Raymon dovrebbero farcela per la prima volta. Parliamo di rider che masticano pane e mountain bike da tanti anni pedalando su bici da Trail/Enduro.

 

Chi non è allenato e cerca la massima potenza da una e-bike, se compra la R-Raymon AirRay resterà deluso ma non perchè la bici non funziona, semplicemente perchè è stata progettata per un altro tipo e rider che ha altre aspettative dalla e-mtb.

 

LE TRE VERSIONI

R-Raymon propone al pubblico la nuova AirRay in tre diversi allestimenti, il top di gamma è la AirRay 12.0 che costa 7.499 euro. Colorazione nero elegante, AirRay 12.0 è il modello di punta della nuova famiglia AirRay di R Raymon, con un peso di soli 19,4 kg. I punti salienti tecnici del modello da 29" sono il telaio in carbonio da 2,8 kg, che è completato dalle sospensioni Rock Shox Ultimate con escursione di 150 mm, la forcella Pike Ultimate e il mono Deluxe Ultimate. Trasmissione Shimano XTR M9100 e motorizzato Yamaha AIR DRIVE con una coppia fino a 50 Nm. La batteria Yamaha è da soli 410Wh, ma da 2,9 kg, che può essere rimossa per la ricarica. L'AirRay 12.0 è completata dai freni Formula cura 4 con leve in carbonio.

 

R-Raymon AirRay 12.0

 

Il modello intermedio è la R-Raymon AirRay 11.0 (6.799 euro), sempre con motore AIR Drive Yamaha da 50 Nm, ma con batteria da 500 Wh, molto compatta, con un peso di soli 3 kg, è posizionata in basso nel telaio per avere il baricentro il più basso possibile. Nonostante la batteria maggiorata, il peso si ferma sui 19,8 kg. Gruppo SRAM GX Eagle a 12 velocità, forcella RockShox Lyrik Select, DebonAir (150 mm), ammortizzatore RockShox Deluxe Select+, freni Formula Cura 4 e ruote Newmen Evolution SL A.30.

 

R-Raymon AirRay 11.0

 

C'è infine il modello entry level con il telaio color amaranto, la AirRay 10.0 (5.799 euro), con una batteria da 500 Wh e un peso di 20,2 kg. Passare da una modalità di supporto all'altra è facile grazie a Yamaha Interface X, l'unità di controllo LED minimalista che mostra il livello della batteria e la distanza rimanente. Tramite Bluetooth Low Energy e app compatibili come e-Sync Connection, la centralina può anche comunicare con lo smartphone del rider. Il cambio di marcia è estremamente fluido grazie al preciso gruppo Shimano SLX a 12 velocità; Sospensioni sempre RockShox ma si scende di livello, la forcella è la Revelation RC, DebonAir (150 mm).

 

R-Raymon AirRay 10.0

 

INFO LINE

www.r-raymon-bikes.com/it-it

Altre News