TEST CANYON LUX WORLD CUP CFR TEAM: CARATTERE “EASY” CHE TI FA ANDARE VELOCE

In tanti, chi scrive per primo, si aspettavano una nuova Canyon Lux World Cup completamente diversa da quella precedente, invece i tedeschi hanno fatto quello che sanno fare meglio: mantenere tutto il buono di una piattaforma che era già altamente performante e renderla ancora migliore con piccoli semplici tocchi.

 

Canyon Lux World Cup CFR Team

 

La "vecchia" Canyon Lux era apprezzata per essere una mountain bike racing, ma estremamente polivalente, come avevamo detto anche noi nel nostro test del 2020 la Lux era una bicicletta facile, su cui ci si trovava subito a proprio agio e soprattutto capace di passare dal mondo gare a quello dei grandi giri in montagna senza nessun problema. Non a caso è stata una delle mtb più vendute negli ultimi anni.

 

 

Tutti i dettagli tecnici della nuova Canyon Lux World Cup li potete leggere nel nostro articolo di presentazione (basta cliccare qui), mentre da qui in poi ci addentreremo in quelle che sono state le nostre sensazioni in sella al nuovo telaio Lux World Cup CFR.

 

GUARDA IL NOSTRO VIDEOTEST

 

MONTAGGIO CANYON LUX WORLD CUP CFR TEAM IN TEST

Canyon Italia ci ha inviato da testare una Canyon Lux World Cup CFR Team, quella che presenta una colorazione replica del team Alpecin Fenix, la stessa quindi utilizzata da Mathieu Van der Poel e Sam Gaze. Abbiamo utilizzato una taglia M che si rivelata davvero ottima per i 178 cm del nostro tester, meglio rispetto alla M del vecchio modello. 

 

 

Telaio: CFR (Carbon)

Forcella: FOX 32 SC Factory, 100 mm

Ammortizzatore: FOX Float DPS Factory RMT, 100 mm

Cambio: Shimano XTR

Pacco pignoni: Shimano XTR 10-51t

Guarnitura: Race Face Next SL G5, 34t

Freni: Shimano XTR con dischi da 180/160 mm

Ruote: DT Swiss XRC1200, canale interno cerchio 30 mm

Copertoni: MAXXIS Ikon 2.35 TR + EXO

Sella: ERGON SR10 Pro Carbon

Reggisella: Canyon SP0061 CF

Manubrio integrato: Canyon CP0008, Lunghezza 740 mm, Rise 0, Upsweep 3.5°, backsweep 7°

Colore: CFR Team Alpecin Fenix

Taglia: M

Prezzo: 6.999 euro + spese di trasporto 39,90 + spese imballo 19,90 (Bike Guard)

 

 

 

QUANTO PESA LA CANYON LUX WORLD CUP CFR TEAM?

La Canyon Lux World Cup CFR Team in taglia M ha un peso di 10.5 kg, così com'è appena tolta dalla scatola.

 

PRIME PEDALATE E SETTAGGI

Come sempre la Canyon Lux World Cup CFR Team è arrivata nel suo pratico bike box, il tempo di aprirlo, estrarre la bici, serrare il manubrio, mettere le ruote e il reggisella ed eravamo pronti a partire. Un'operazione di 15 minuti massimo e la bicicletta era pronta per i sentieri, con tanto di cambio e freni ottimamente regolati.

 

Canyon Lux World Cup CFR Team in test

 

Abbiamo fatto il settaggio delle sospensioni partendo dalla forcella Fox 32 Step Cast Factory Kashima, circa 80 psi per i circa 70 chilogrammi del tester, siamo poi passati all'ammortizzatore. Canyon ha migliorato la cinematica della nuova Lux e questo permette di far lavorare il mono Fox Float DPS Factory RMT con pressioni più basse.

 

 

Siamo partiti da circa 120 psi, ma nel corso del test siamo scesi a 100 psi, con una piattaforma stabile in pedalata, ma comunque attiva che tiene molto ben attaccata la ruota posteriore al terreno. Il blocco è a due posizioni, quindi tutto aperto o tutto chiuso e il "tutto chiuso" è davvero bloccato, perfetto sui tratti di asfalto, mentre il fatto che la sospensione non abbia particolarmente affondamento permette di affrontare le salite sterrate con un'ottima erogazione di watt e con una pedalata molto efficiente.

 


 

TAGLIA CAMBIATA?

Come avrete letto nell'articolo di presentazione la nuova Canyon Lux World Cup CFR Team ha un reach allungato di 15 mm, il che significa che in taglia M abbiamo un reach da 450 millimetri.

 

 

Questo porta tutte le taglie a virare più verso il grande ed infatti per il nostro tester, 178 cm, quindi esattamente a cavallo tra la Medium e la Large, questa nuova Lux World Cup diventa della taglia perfetta.

 

 

A Leogang abbiamo parlato con Luca Schwazbauer, il rider del team Canyon CLLCTV, che ci ha detto che anche lui ha cambiato taglia, essendo a metà tra la S e la M, e preferendo biciclette più compatte, se con la vecchia Lux usava una M ora è passato a una S.

 

SUI SENTIERI 

La nuova Canyon Lux World Cup CFR Team, come per la parte del design, anche per quanto riguarda la guida non stravolge assolutamente la vecchia Lux. Sui sentieri rimane esattamente quella bicicletta molto facile da guidare, su cui ci si sente immediatamente a proprio agio e non si ha bisogno di un periodo di adattamento proprio perché la geometria è ottimamente bilanciata e anche il carattere della bici non è esasperato verso il mondo racing. Quindi posizione avanzata, ma non troppo il che dà molta confidenza nelle parti tecniche e permette anche a chi non ha una tecnica di guida sopraffina di divertirsi e di superare con sicurezza i tratti più difficili.

 

Canyon Lux World Cup CFR Team in test

 

IN SALITA

Per quanto riguarda la salita c'era davvero poco da migliorare nella Canyon Lux World Cup CFR Team, l'angolo piantone verticalizzato di 0.5° mette il biker ancora più centrato permettendo di spingere davvero bene, ma è soprattutto la leggerezza e la scorrevolezza delle ruote DT Swiss 1200 XCR che permette di affrontare le salite con la giusta cattiveria, spingendo forte e con convinzione.

 

 

Canyon Lux World Cup CFR Team in test

 

Quando ci si alza sui pedali la mtb è un pezzo unico, non c'è dispersione di potenza e tutto il telaio porta la spinta verso terra. Il carro accorciato si sente nello stretto e quando bisogna richiamare velocemente la bicicletta, rimane davvero veloce nei cambi di direzione nonostante lo sterzo aperto e il wheelbase (interasse) leggermente aumentato.

 

Canyon Lux World Cup CFR Team in test

 

I rilanci sono immediati e molto controllati, mentre sul passo è molto smooth e secondo noi dà il meglio di sé in spinta da seduti, lì davvero permette di avere una posizione in sella che ti fa andare molto veloce.

 

IN DISCESA

Nei tratti in discesa la Canyon Lux World Cup CFR Team conferma la prevedibilità e controllabilità della vecchia Lux, ma ci aggiunge la sicurezza che dà il grado e mezzo in più sullo sterzo. Rispetto alla vecchia Lux è diventata meno nervosa, più smooth, morbida diremmo, ovvero è diventata più controllabile, anche nei tratti più scassati tiene davvero bene la linea e non "rimbalza a destra e sinistra" come spesso succede alle bici da 100 millimetri leggere. 

 

Canyon Lux World Cup CFR Team in test

 

Il fatto che la nuova cinematica permetta di abbassare la pressione nell'ammortizzatore rende la nuova Lux decisamente più prevedibile rispetto al passato, se già prima era una bicicletta facile ora lo è ancora di più, molto meno nervosa e molto più precisa, cosa che si tramuta in maggiore velocità perchè da molto più confidenza al biker e quindi ci si ritrova a lasciar andare i freni senza quasi accorgersene.

 

Canyon Lux World Cup CFR Team in test


Il montaggio Team non presenta il reggisella telescopico, ma (come avevamo detto nel test della vecchia) la Lux World Cup secondo noi montata con il dropper davvero vede esaltate tutte le sue doti di polivalenza, perchè permette davvero di fare qualsiasi cosa, dalle gare XCO più impegnative, alle lunghe Marathon, ma anche le escursioni esplorative in alta montagna.

 

A CHI LA CONSIGLIAMO

Potremmo quasi dire a tutti coloro che amano spingere forte in salita e in discesa, ma vogliono una bicicletta che non sia solo un mezzo da gara, ma una piattaforma per fare qualsiasi cosa divertendosi. Come la sua versione precedente è una bicicletta totale, che dà soddisfazioni sia al racer più incallito, così come a chi il numero lo mette 2 volte l'anno e il resto del tempo fa giri lunghissimi e con dislivelli da paura.

 

 

Una mountain bike versatile, con in più il vantaggio del punto prezzo visto che la Canyon Lux World Cup CFR Team, montata praticamente con tutto quello che di meglio offre il mercato, è di 6.999 euro, basso se si pensa che gran parte dei top di gamma si aggirano attorno ai 10.000. Ancora una volta Canyon conferma il suo voler aggredire il mercato non solo con prodotti dalle alte performance e innovativi, ma anche con prezzi molto concorrenziali. QUI puoi vedere tutte le quattro versioni.

 

INFO LINE

Per ordinare la Canyon Lux World Cup CFR Team bisogna visitare il sito www.canyon.com 

Altre News