Nado Italia ha disposto la sospensione cautelare dell'amatore Gianni Panzarini

Nado Italia, la nostra agenzia antidoping, lunedì 16 novembre 2020 ha sospeso in via cautelare l'amatore Gianni Panzarini (Master 5) dopo un controllo a cui era stato sottoposto il 18 ottobre a Ladispoli (RM). Quel giorno aveva partecipato alla terza prova del Giro d'Italia di ciclocross concludendola al terzo posto nella Fascia 2. 

 

 

- La Prima Sezione del TNA, in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping, ha provveduto a sospendere in via cautelare l'atleta Gianni Panzarini (tesserato FCI), riscontrato positivo alle sostanze Prednisone, Prednisolone, Eritropoietina ricombinante, a seguito di un controllo in competizione disposto da Nado Italia, in occasione dell'evento "3^ Prova - Giro d'Italia Ciclocross" svoltosi a Ladispoli (RM) il 18 ottobre 2020. -

 

Sul sito della FCI a questo LINK sono elencati tutti gli atleti squalificati e quelli, come Panzarini, sospesi in via cautelare in attesa del processo.

 

 

Altre News