La South Garda Bike si conferma un "affare" di casa Taddei. Francesco Failli concede il bis.

Si sono presentati in 1.070 alla tappa d'apertura del Trek Zero Wind Mtb Challenge. Giornata con cielo coperto e temperatura gradevole. Nella seconda metà di gara restano solo 5 corridori al comando, decisiva per l'esito finale, l'ultima salita. Mara Fumagalli, dopo il successo di Bardolino, anche oggi sul gradino più alto del podio.

Medole (MN): La South Garda Bike si conferma la marathon di "casa" Taddei, infatti per il terzo anno consecutivo, la formazione toscana di Santa Croce sull'Arno, piazza un suo uomo sul gradino più alto del podio.

 

South Garda Bike Francesco Failli

 

Ci era riuscito per la prima volta Nicola Testi, in volata nel 2015, l'anno scorso sempre allo sprint c'era stato l'acuto di Francesco Failli che quest'anno ha deciso di ripetersi ma staccando il gruppo dei fuggitivi sull'ultimo strappo e presentandosi al traguardo da solo.

 

South Garda Bike Francesco Failli e Stefano Taddei

Stefano Taddei abbraccia il "suo" corridore Francesco Failli

 

Lo sprint c'è stato ma per decidere la seconda e terza posizione, alla fine Francesco Casagrande anche lui della Cicli Taddei ha regolato Cristiano Salerno (Scott) e Vito Buono (NOB Selle Italia). Quinto e da solo è arrivato Pietro Sarai (Polimedical FRM) l'ultimo componente del gruppo dei fuggitivi.

 

Mara Fumagalli alla South Garda Marathon

 

Bella anche la gara femminile, con Mara Fumagalli (Polimedical FRM) che è sempre stata al comando ma con le avversarie alle costole, è stata affiancata da Elena Gaddoni (Cicli Taddei) e le due si sono giocate la vittoria allo sprint, terza la lituana Katazina Sosna (Torpado Südtirol International) che nel finale pianeggiante si era avvicinata minacciosamente. Per la Fumagalli si è trattato del secondo successo stagionale dopo la vittoria nella recente Bardolino Bike.

 

South Garda Bike podio femminile

 

NUOVA LOCATION PER LA PARTENZA

Lo start della South Garda Bike, quest'anno non era previsto dalla solita strada lunga laterale, ma lì vicino, dalla piazza principale di Medole, la stessa location delle prime edizioni.

 

South Garda Bike partenza

 

Quella di questa mattina era la XIª organizzata dal Pedale Medolese, guidato come sempre da Tazio Palvarini. Ai nastri di partenza, in una giornata con una temperatura di poco superiore ai 10° e con cielo coperto, si sono presentati in 1.070 mentre gli iscritti erano oltre 1.200. Sulla linea di partenza a seguire, l'immissione in griglia degli atleti c'erano Alessandro Capella ed Ennio Decio, dal momento che la gara di Medole era la tappa d'apertura del Trek Zero Wind Mtb Challenge. Non solo, la South Garda Bike ha dato inizio anche alla Coppa Lombardia.

 

South Garda Bike gruppo all'inizio

 

LA GARA

Lo start è stato dato molto presto, alle 9:00, al gruppo di atleti che aveva optato per i 60 km del percorso marathon mentre quelli meno allenati che avevano scelto di pedalare sul corto, che prevedeva una distanza dimezzata, sono scattati una decina di minuti dopo la gara principale.

 

South Garda Bike - Rocca di Solferino

 

La storia della South Garda Bike, parla di una corsa spesso e volentieri decisa da un'arrivo allo sprint, le medie parlano chiaro, l'anno scorso il primo andava ai 31 km/orari. Le salite sono brevi e c'è tanto falsopiano, il terreno di caccia ideale per i bikers che arrivano dal mondo della strada.

 

South Garda Bike - Rocca di Solferino

 

La prima ascesa quella in località Grole, dopo dieci chilometri, ha scremato il gruppone ma davanti sembrava di essere quasi ad una gara su strada, infatti prima dell'ascesa verso la Rocca di Solferino, a condurre la South Garda Bike c'era un gruppo di almeno 25 corridori, guidati da Failli, Ragnoli e Buono.

 

South Garda Bike - Rocca di Solferino

 

Tra il quindicesimo e il trentesimo chilometro,il gruppo al comando si spezzava in più tronconi. Nei pressi di Centenaro di Lonato, dopo 50 minuti di gara, tra i filari dei vigneti, le prime maglie che comparivano erano quelle nero-blu del team NOB Selle Italia. A fare l'andatura c'erano Riccardo Chiarini e Vito Buono con a ruota Casagrande (Cicli Taddei), Sarai (Polimedical FRM), Degasperi (SC Ala).

 

South Garda Bike

 

A qualche metro di distanza erano tallonati da Valsecchi (Wilier Force), dagli Scott Ragnoli e Salerno, quindi Pavarin (Bottecchia) mentre era il giovane cross countrysta piemontese De Cosmo (Trek Selle San Marco) a chiudere il gruppetto.

 

South Garda Bike

 

Rallentato da un problema al cambio (la catena dopo essere caduta, si era incastrata), quì Francesco Failli cercava di rientrare sulla testa della corsa ma non gli era ancora riuscito l'aggancio. Ci riusciva però dopo pochi chilometri, quando i primi tre gruppetti si ricompattavano e nei pressi del centro Commerciale Il Leone, la South Garda Bike era condotta da un bel gruppone formato da una quindicina di corridori. Lì attendeva la salita asfaltata del Tira Collo (35° km), per chi oggi aveva la gamba, un'occasione importante per ritornare a fare la differenza.

 

South Garda Bike azione

 

Passava una mezz'oretta e in pianura la testa della South Garda Bike si accingeva a lasciare il territorio di Lonato. Nei pressi di Via Navicella, dopo erano posizionati gli staff dei Top team, si è capito che c'era stata una svolta importante. C'era un quintetto in fuga, guidato da Casagrande, seguito da Sarai, dal suo compagno di squadra Failli quindi da Buono e Salerno.

 

South Garda Bike azione

 

Passavano tanti secondi, prima di vedere i primi inseguitori. Erano guidati da Bonelli, seguito da Ragnoli, Pavarin, De Cosmo e Ratto. Gli addetti ai lavori emettevano una prima sentenza, i primi cinque oramai sono andati, questo gruppetto non riuscirà più a rientrare sulla testa della gara.

 

South Garda Bike

 

L'unico punto dove di solito si riesce a fare la differenza alla South Garda Bike, è l'ultimo strappo, quello che precede i chilometri finale che sono tutti in pianura e dove volendo se si è in gruppo e si collabora, si può riprendere un eventuale fuggitivo. Proprio sull'ultimo strappo Francesco Failli ha aperto il gas, ed ha salutato i suoi compagni di fuga, presentandosi da solo nella piazza di Medole, dopo essere rimasto in sella per 2 ore 1 minuto e 5 secondi.

 

South Garda Bike podio maschile

 

Come aveva annunciato lo speaker Fabio Balbi, dopo una cinquantina di secondi si è presentato un terzetto che si è giocato in volata il secondo e il terzo gradino del podio. Come già detto all'inizio, Casagrande è riuscito a mettere la sua ruota davanti a quella di Salerno e Buono. Quinto Sarai beffato nel finale da una foratura.

 

Onestamente ci siamo dimenticati di chiederglielo, ma siamo sicuri che Casagrande, sapendo di aver il suo compagno in fuga verso la vittoria, non avrà "tirato" neanche un metro, nella pianura finale. 

 

 

A fine gara, SMS-Sport, alle ore 15:43 di domenica 19 marzo, aveva classificato 827 bikers sul marathon e 194 nel corto.

 

Per chi segue il Trek Zero Wind Mtb Challenge, l'appuntamento è tra due settimane con la MTB Garda Marathon.

 

Ordine d'arrivo maschile percorso Marathon

 

1 FAILLI FRANCESCO CICLI TADDEI 02:01:05.93
2 CASAGRANDE FRANCESCO CICLI TADDEI 02:01:51.68
3 SALERNO CRISTIANO SCOTT RACING TEAM 02:01:52.36
4 BUONO VITO TEAM NOB SELLE ITALIA 02:01:52.68
5 SARAI PIETRO POLIMEDICAL FRM 02:02:08.18
6 PAVARIN MARCELLO BOTTECCHIA FACTORY TEAM 02:03:52.19
7 RATTO DANIELE TEAM TODESCO 02:03:55.93
8 RAGNOLI JURI SCOTT RACING TEAM 02:03:57.93
9 DE COSMO GIOELE TEAM TREK-SELLE SAN MARCO -TONELLO 02:04:37.94
10 DEGASPERI IVAN SC ALA 02:05:49.68
11 COLOMBO MARCO TEAM GRIGIOCARBONIO-LA CA' DI RAN 02:05:50.18
12 TECCHIO MARCO TEAM TREK-SELLE SAN MARCO -TONELLO 02:05:56.68
13 ZANASCA LUCA MX PROJECT ASD 02:05:59.43
14 VISINELLI RAFAEL BOTTECCHIA FACTORY TEAM 02:06:38.70
15 PANIZZA RICCARDO TEAM COMO BIKE 02:06:41.43

 

Ordine d'arrivo femminile percorso Marathon

 

1 FUMAGALLI MARA POLIMEDICAL FRM 02:19:56.97
2 GADDONI ELENA CICLI TADDEI 02:19:57.40
3 SOSNA KATAZINA A.S.D. TORPADO-SÃoDTIROL INTERNATIONAL MTB PRO TE 02:20:14.97
4 MANDELLI CHIARA TEAM SPACEBIKES 02:28:11.24
5 MAZZUCOTELLI SIMONA GS MASSI' SUPERMERCATI 02:28:43.42
6 TAMBURINI CRISTIANA SILMAX X-BIONIC RACING TEAM ASD 02:28:44.74
7 PERBONI ANGELA EMPORIOSPORT TEAM 02:34:23.26
8 CAPPONI VALENTINA ASD CHERO GROUP TEAM SFRENATI 02:38:00.13
9 GROTTOLI LETIZIA TEAM TODESCO 02:38:00.25
10 COLOMBI SELENE TEAM BIKE TRESCORE BALNEARIO 02:39:33.45

 

 

Ordine d'arrivo maschile percorso 30 km

 

1 GALLINA CRISTIAN EMPORIOSPORT TEAM 2 01:04:37.10
2 BONI DAVIDE TEAM BIKE GAVARDO 01:04:37.60
3 CRESCINI PAOLO ASD BIKE TEAM BRUCIATI 01:05:25.61
4 GANDELLINI ALEX ASD SC FORMIGOSA 01:06:26.85
5 MARCHI LUCA CIPOLLINI ASSALI STEFEN ALE' 01:06:30.60
6 SCALA LUIGGI CARMELO SC BARBIERI 01:06:31.85
7 BARONIO LORIS BIKE REVOLUTION SQUADRA CORSE 01:06:39.87
8 GIACOMAZZI RICCARDO SC BARBIERI 01:07:04.11
9 BEGGIO MARCO GS ALTO ADIGE 01:07:22.61
10 PAROLINI NICOLA GC CAVRIANESE D.D. 01:08:07.11

 

Ordine d'arrivo femminile percorso 30 km

 

1 PAOLAZZI CLAUDIA ASD BRÃfO CAFFE' - UNTERTHURNER 01:14:51.13
2 DI CANDIA VALENTINA GS CROCE VERDE ORZINUOVI 01:15:30.64
3 AGOSTA BARBARA EMPORIOSPORT TEAM 2 01:18:07.64
4 MASINI MONICA MTB SOPRAZOCCO 01:23:56.32
5 RONCHI ALESSANDRA EMPORIOSPORT TEAM 2 01:24:18.64
6 SACCHELLA SABRINA ASD SCONVOLTS RIDERS SIRMIONE 01:31:01.34
7 RONCHI MICHELA EMPORIOSPORT TEAM 2 01:31:06.66
8 TRACOGNA PAOLA ASD NOVAGLI TEAM BIKE 01:34:32.67
9 MINGOLINI STEFANIA TATOBIKE ASD 01:35:19.94
10 ROSIN VALENTINA ROTA MAGNA TEAM 01:35:27.19

 

© La riproduzione, anche parziale, di questo testo, e l'utilizzo delle fotografie è vietata senza nostra autorizzazione

 

 

Download

Altre News